Big Green Egg

Barbecue nuovo……Cottura nuova…….
Big Green Egg, interamente di ceramica.
Questo “attrezzo”, rispetto ai BBQ della Weber, è molto pesante, poco dispersivo per quel che riguarda il calore e necessita di piccole accortezze nelle cotture.
Ho provato due polli, uno differente dall’altro appositamente per vedere la riuscita di entrambi.
Insieme ai polli ho inserito due contorni, patate e cipolle. Il tutto per un pasto completo. Tutte ricette già fatte in precedenza con gli altri miei barbecue, proprio per poter capire ed apprezzare le differenze.

Ingredienti per le ricette:

2 polli (in questo caso ho utilizzato 1 pollo da batteria ed 1 pollo ruspante)
6 patate (contorno) – 4 cipolle (contorno)
timo fresco – mirto fresco – 4 spicchi di aglio – buccia di limone – il

Ingredienti per i rubs:
rub “italiano” per pollo ruspante
1 cucchiaio di sale grosso affumicato
1/2 cucchiaio di pepe 4 colori
1 cucchiaio di timo secco
1/2 cucchiaio di aglio in polvere

rub Cajun per pollo da batteria
4 cucchiai di Cajun rub originale della Luisiana

Altri ingredienti utilizzati nella ricetta:
olio extravergine d’oliva
burro
Succo di 1 limone

Ingredienti marinata spruzzata durante la cottura:
100 ml di vino bianco secco
50 ml di aceto di vino bianco
2 gr di aglio in polvere

Primo pollo.
Ho preparato con un mortaio, un rub con sale grosso affumicato da me al gusto hickory, dell’aglio in polvere timo secco e pepe 4 colori, diciamo un rub che rispetta la canonicità della cucina italiana.
Ho aperto il pollo dal lato del dorso, l’ho bagnato col succo di un limone sia sulla parte esterna (tutta la pelle) che all’interno sulle ossa. L’ho cosparso e massaggiato con il rub sopra descritto poi ho messo all’interno il timo fresco il mirto fresco i 4 spicchi di aglio schiacciati e delle bucce di limone, ho richiuso il pollo su se stesso e l’ho adagiato su un foglio di alluminio.

Secondo pollo.
Ho distaccato la pelle dal petto con le dita, cercando di non romperla, l’ho massaggiato con olio extravergine d’oliva poi l’ho cosparso e massaggiato con un rub cajun originale americano, molto piccante.
Ho messo il pollo in piedi su apposito accessorio per BBQ.

Patate:
Ho preparato le patate lavandole bene, le ho tagliate a metà e le ho leggermente scavate, nel buco ho messo del burro ed un pizzico del rub gusto italiano (timo secco sale affumicato aglio e pepe) poi ho ricomposto la patata e l’ho avvolta in alluminio.

Cipolle:
Ho preparato le cipolle semplicemente avvolgendole in carta alluminio.

Dopo aver assemblato il Big Green Egg L l’ho acceso, utilizzando del carbone, purtroppo del tipo generico che si trova qua in Italia, ho fatto riscaldare bene tutto il BBQ, considerando che ero alla prima accensione, poi dopo circa una ora, ho stabilizzato la temperatura a 150°C ed ho inserito l’apposito piatto per le cotture indirette, ho messo sopra la griglia, ho atteso ancora 10 minuti che si scaldasse bene il tutto ed ho messo in cottura i polli le patate e le cipolle, affumicando leggermente con legna di melo. Ho spruzzato con la marinata i polli, solo due volte durante le due ore di cottura.
Le cipolle hanno cotto in meno di 1 ora, le patate circa 1 ora e 45 minuti ed i polli dopo 2 ore hanno raggiunto gli 80°C nel petto.
Ho tolto il tutto dal Big Green Egg, ho atteso 10 minuti poi ho tagliato i polli, scartato le patate e le cipolle, ho tolto dalle cipolle la parte esterna ed ho affettato le altre, condendole con olio extravergine d’oliva, sale pepe nero e poco cajun rub.
Ho servito tutto insieme accompagnado con limone a spicchi.
Impressioni personali sul Big Green Egg: la cosa che viene subito all’occhio è lo spessore, di conseguenza il peso, questo spessore fa si che mantenga molto bene la temperatura scelta per la cottura. L’areazione è molto valida e facile da controllare, poi magari proverò una vera e propria cottura Low & Slow per avere una migliore conferma. La ceramica irradia in maniera migliore il calore effettuando una ottima cottura, la pelle del pollo è risultata molto croccante, la carne ben cotta fino all’osso e contemporaneamente ben succosa nel petto.
Sono sempre più convinto di aver fatto un ottimo acquisto. Vedremo se cambierò idea alle prossime cotture……..

Questa voce è stata pubblicata in Barbecue, Seconda Portata e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>